PRESENTAZIONE
del “PROGETTO CORSINI”

dalla storia al web

28 aprile 2009 ore 17.00

 

L'Istituto Nazionale per la Grafica presenta al pubblico un progetto pilota, sui disegni del Fondo Corsini, che costituiscono il nucleo più prestigioso delle sue collezioni, proveniente dalla settecentesca raccolta del cardinale Neri Maria Corsini (1685-1770).
La biblioteca Corsini, che conteneva anche i volumi di disegni e di stampe, ebbe sede dal 1747 nel Palazzo di famiglia alla Lungara. Donata dai Corsini nel 1883 all'Accademia dei Lincei, passò nel 1895 in deposito permanente al Gabinetto Nazionale delle Stampe e da questo, all'Istituto Nazionale per la Grafica.
Il progetto intende ricostruire idealmente, con il supporto degli strumenti informatici, l'integrità originale dei volumi, che nel tempo, per motivi di conservazione e catalogazione, sono stati via via privati di una parte (quasi la metà dell'intero fondo) dei disegni in essi contenuti. I disegni distaccati sono stati quindi spostati in scatole, restaurati, montati in passepartout e classificati per autore e scuola, operazioni senz'altro utili, ma che hanno interrotto il legame fra le opere grafiche e il loro contesto di provenienza, cioè il volume storico e la pagina di supporto, l'uno e l'altra, fonte di preziose informazioni.
Il progetto web consentirà di sfogliare on-line i volumi ricostruiti, con la possibilità di esaminare ciascun disegno nel minimo dettaglio, di conoscerne i dati tecnico- scientificiessenziali, ma anche bibliologici e di confrontare lo stato di conservazione storico del volume con quello attuale. Esso verrà proiettato per l'occasione su un grande schermo e presentato in una fase - prototipo che ha riguardato tre volumi campione, su un totale di 52 contenenti complessivamente ca. 6.400 fogli.
Verrà anche proiettato un breve filmato di introduzione sui disegni della collezione Corsini, saranno esposti i tre volumi originali, dei quali si è realizzata la ricostruzione virtuale, sia nella versione informatica che nella versione cartacea, disponibile in sala consultazione.

 

INDICE