Prima parte: stampa di una matrice calcografica

Dopo una breve introduzione sulle tecniche d’incisione in incavo, gli esperti illustreranno come oggi le matrici calcografiche storiche dell’Istituto vengano clonate utilizzando un procedimento galvanoplastico. Tale tecnologia, scoperta nell’800, è stata opportunamente calibrata ed adattata ai moderni concetti di conservazione dei manufatti storici, fino ad ottenere una matrice calcografica replica, i cui segni in incavo sono perfettamente rispondenti a quelli della lastra originale. L’Istituto in tal modo perpetua una delle sue funzioni storiche, cioè la ristampa e quindi la diffusione del suo preziosissimo patrimonio iconografico.
L’esperto calcografo procederà, dunque, ad una dimostrazione di stampa da replica galvanica.

 




 

Seconda parte: presentazione della lavorazione di un decoro a pastiglia con applicazione di foglia d’oro

Dimostrazione di come dal segno inciso su matrice calcografica per stampe si può passare al segno su matrice metallica con decorazione ad incavo per la produzione artigianale di cornici a pastiglia. Si dimostrerà come si prepara un decoro artistico a pastiglia: un impasto ottenuto con miele, colofonia, colla animale, olio di lino cotto, olio di lino crudo e carbonato di calcio.
Dall’impasto passato sotto una matrice metallica ad incavo si ottiene un decoro che può essere applicato su diversi manufatti artistici artigianali (cornici, mobili, etc..) secondo il procedimento artigianale ottocentesco.
Una selezione di volumi antichi della biblioteca dell'Istituto illustrerà come nell’Ottocento si svilupparono ricerche sull’arte industriale partendo da repertori di stili decorativi tradotti in manuali a stampa per le arti applicate. La dimostrazione pratica sarà eseguita da un tecnico di un’antica ditta italiana, la Cavalli & Poli di Brescia, che ancor oggi produce tali manufatti artistici utilizzando le originali matrici cilindriche appartenenti alla collezione storica dell’azienda, nata nel 1870.



INDICE